Book your experience
Ciclista amatoriale
Ich bin Anna

Non vedo l’ora di pubblicare su Instagram le mie foto

Mi chiamo Anna, ho 25 anni, sono tedesca. Natura, cultura e fotografia sono il mio pallino. La bici è un amore recente: quando pedalo l'ispirazione sale alle stelle. Sentito del DBD, nelle Dolomiti Patrimonio UNESCO, ho deciso: è qui che devo andare.

IndietroAvanti
Foto ciclisti Sassongher
Pedalo, ammiro, scatto

Ho la passione per la fotografia e quando pedalo trovo sempre nuove ispirazioni. Mi sono detta: il DBD, nel cuore delle Dolomiti, è la giornata ideale per sentirsi parte di un patrimonio naturalistico di stupefacente bellezza.

Il percorso fotografico
IndietroAvanti
Località ladine
Sentirsi parte del mito

Scoprire le valli, ammirare le cime rocciose, conoscere la storia di una terra che i ladini hanno conservato nei secoli e che oggi è patrimonio dell’umanità. Non vedo l’ora dipartire.

I luoghi d'interesse
IndietroAvanti
Allenamento bici Passo Gardena
La bellezza della fatica

In poche uscite ho capito quanto è bello pedalare. Ma per raggiungere certi obiettivi è necessario allenarsi con frequenza. Nei miei giri, cerco di mixare l’impegno al divertimento, così la fatica diventa una forma di inaspettata bellezza.

Preparazione al bike day
IndietroAvanti
Strudel Alta Badia
Un pieno di energia

Ho saputo, per il giro si consumano circa 1500 calorie. Dovrò affrontarlo con la giusta dose di carburante: una ricca colazione prima di partire e durante il percorso piccole integrazioni e bere spesso. A fine giro, un bel pranzo è il giusto premio.

L'alimentazione corretta
IndietroAvanti

"Da Ciaulonch a Fauzare ruon con puoch plu de n vare", come dicono i ladini. Dal passo Campolongo al passo Falzarego ci si arriva con poco più di un passo.

“Da pera a pera”, da masso a masso: i locali chiamano così gli ultimi, tostissimi, 100 metri per arrivare in cima al Valparola. Pendenze costanti tra il 12% ed il 15%.

Il nostro piccolo sogno comune è solo rimandato

Eravamo pronti, consapevoli che avremmo vissuto una giornata splendida, con il sole o sotto la pioggia. Ma per i motivi che conosciamo non è possibile. Dobbiamo rimandare la festa all’anno prossimo. Però il nostro sogno comune, pedalare ai piedi delle Dolomiti senza traffico e sui passi che hanno fatto l’epica del ciclismo, sarà solo rimandato.

Ci vediamo l’anno prossimo, esattamente il 12-06-2021. Perciò amici ciclisti, fenomeni e amatori, donne e uomini, padri, madri e figli, giovani e attempati: continuate a sognare, e a pedalare quando si potrà. Le Dolomiti sono qui che vi aspettano. Che sia una buona estate. Un caro saluto a tutti voi.