Book your experience
Ciclisti a tavola nelle Dolomiti

Dolomites Bike Stories: i racconti dei protagonisti

Regolamento Bike Day Tipologie di bici

Il detto del Monte Civetta dice: "Chënche el Ciuita l à el ciapel o che ven burt o che ven bel." Quando il Civetta ha il cappello, o viene brutto o viene bello.

Viaggiatore Lento, Facebook

Dolomites Bike Day 2019: un evento ben riuscito di promozione dello sport a due ruote. Siano grasse, da corsa o ebike, oggi si è pedalato tutti sulla stessa strada! Poi qualche piccola e personale divagazione "sassosa" per rendere felice la mia Fargo.

Viaggiatore Lento, Facebook
Franz Wieser, ciclista locale

Il DBD è una bella occasione per affrontare il mio giro di allenamento preferito senza puzza di benzina nell'aria. Fattibile in 2h, facendo pure qualche selfie. Pendenze ben pedalabili tra 6-8% per gran parte del giro, con un finale un po' più ripido (10-11%) prima del fantastico Valparola.

Franz Wieser, ciclista locale
Marina Moling, ciclista locale

Condividere questa giornata speciale con tantissimi amanti della bici è stata per me un'esperienza unica. Famiglie con bambini, ciclisti professionisti e appassionati... un'ottima occasione per pedalare sui passi dolomitici godendo della meraviglia di queste montagne, senza traffico motorizzato!

Marina Moling, ciclista locale
Susanna Panizzolo, Facebook

È stata un'esperienza fantastica pedalare tra le Dolomiti oggi SENZA auto e moto. L'unico rumore quello della natura e del cambio della bicicletta. E le chiacchiere in simpatia dei ciclisti, che oggi ho scoperto venire un po' da tutta Europa per l'occasione.

Susanna Panizzolo, Facebook
Igor Tavella, ciclista locale

Il DBD è un abbraccio lungo 51 km fra l'Alta Badia e Livinallongo. Noi ciclisti ne siamo il sangue che scorre nelle vene trasformate in sinuose strade alla ricerca dell'ossigeno, dato dai stupendi panorami che solo le Dolomiti possono offrire. Vi garantisco che non vorrete più mollare la presa!

Igor Tavella, ciclista locale
Roberto de Lucca, Facebook

Bellissimo girare in bicicletta con il traffico chiuso per gustarsi a pieni polmoni lo spettacolo delle Dolomiti.

Roberto de Lucca, Facebook
Pronto a raccontarci la tua storia?
Recensiscici su Facebook
Niente social?Recensione Google
Esperienza ladina ciclismo