Book your experience
Passo Valparola in bici
I passi del Bike Day

Tre passi che hanno fatto la storia del ciclismo

Il Dolomites Bike Day si caratterizza in tre passi che hanno dato vita a pagine memorabili del ciclismo: Campolongo, Falzarego e Valparola. Studia dislivello e altimetria e scegli il percorso che più si addice alla tua preparazione.

Il percorso ciclistico Luoghi d'interesse

Il Mür dl Giat è uno "strappo" di 350 metri con una pendenza massima del 19%.

Il detto del Monte Civetta dice: "Chënche el Ciuita l à el ciapel o che ven burt o che ven bel." Quando il Civetta ha il cappello, o viene brutto o viene bello.

Una sequenza di tornanti che accarezza le Dolomiti

Val Badia, Fodom, Ampezzo: studia strade e altimetrie che collegano le valli ladine, scopri il dislivello dei passi Campolongo, Falzarego e Valparola. Immergiti in uno scenario unico, quello delle Dolomiti.

Ciclisti verso il Campolongo
Vista sul Sas dla Crusc dal Passo Campolongo
Vacanze in bici in Alta Badia
Strada da Corvara al Passo Campolongo

Passo Campolongo

Di più sul passo
Altezza del passo
da La Villa
da Arabba

Il passo Campolongo sale da Corvara e porta ad Arabba. Una serie di tornanti iniziali permette di ammirare il Sassongher, sperone maestoso che si erge sui prati. La salita, inserita innumerevoli volte nelle tappe dolomitiche del Giro d'Italia, è un ottimo inizio per scaldare le gambe.

Di più sul passo
Salita verso il Passo Falzarego
Rettilineo tra Passo Falzarego e Passo Valparola
Vecchie Gallerie del Passo Falzarego
Rettilineo passo Valparola

Passo Falzarego

Di più sul passo
Altezza del passo
da La Villa
da Arabba

La bellezza del passo Falzarego è nota. Le pendenze non impossibli sono costanti e permettono di ammirare scenari di pura bellezza. I boschi si arrampicano fino alle pendici del Sass de Stria e del Lagazuoi, scenario epico e tragico della Grande Guerra.

Di più sul passo
Vista sull
Bici da corsa Alta Badia
Passo Valparola con il suo lago
Ciclismo sul Passo Falzarego
Passo Valparola

Passo Valparola

Di più sul passo
Altezza del passo
da La Villa
da Arabba

Poco più di un chilometro che morde le gambe. Un rettilineo infinito sotto il Lagazuoi. Negli ultimi cento metri, chiamati ‘da pera a pera’, da masso a masso, dai ciclisti del posto, la pendenza è costante tra il 12 e il 15%. In cima il panorama ripaga gli sforzi e la Marmolada saluta tutti, dal primo all’ultimo.

Di più sul passo
Pronto per pedalare le Dolomiti?
Book your experience
Altre domande?Informazioni utili
Discesa in bici

Passo Campolongo

N 46° 30’ 46.91” E 11° 52’ 34.47”
Your browser does not support the canvas element.

Lunghezza: 5.8 km
Pendenza massima: 13%
Pendenza Media: 6%
KOM Giro: 14,13 minuti

Il passo del Campolongo non incute certo particolari timori però ha un suo perché. Innanzitutto gli scenari bucolici, con i prati e le mucche al pascolo che sono un invito al buon pedalare. E poi le pendenze non troppo impegnative, ideali per mettere a punto la gamba e respirare il benefico ossigeno delle Dolomiti senza andare sotto sforzo. Salendo da Corvara i primi tornanti toccano anche il 10% e una volta raggiunto il Gof Club Alta Badia la strada si fa rettilinea. Pedalare in questi tratti è davvero appagante. In prossimità del passo la salita si fa costante con pendenze che oscillano fra il 7 e l’8%.

Passo Falzarego

N 46° 31’ 8.04” E 12° 00’ 33.84”
Your browser does not support the canvas element.

Lunghezza: 10,5 km
Pendenza massima: 11%
Pendenza media: 6%
KOM Giro: 28,59 minuti

Poco più di dieci chilometri di pura bellezza. Il passo del Falzarego ha pendenze costanti che raramente toccano il 10%. Superato il bivio del mitico Giau, la strada si srotola in tornanti regolari adagiati nel bosco. Dopo qualche chilometro iniziano i rettilinei che permettono di ammirare il Sass de Stria: è quasi impossibile immaginare che qui, nel bel mezzo di queste splendide montagne, l’uomo abbia pensato di fare la guerra. Negli ultimi quattro chilometri la strada si fa più impegnativa, contrassegnata da alcuni tunnel suggestivi. Ed ecco il Lagazuoi e il bivio per il Valparola.

Passo Valparola

N 46° 31’ 54.08” E 11° 59’ 19.82”
Your browser does not support the canvas element.

Lunghezza: 1,1 km
Pendenza massima: 15%
Pendenza media: 8%
KOM Giro: 3,29 minuti

Non farti ingannare dalla distanza. Questo spicciolo di chilometro e poco più è cattivo quanto basta. Anche perché lo si affronta dopo aver già scalato altri passi in precedenza. Il Valparola è una rampa che s’impenna fino a toccare punte del 15%. Gli ultimi cento metri che i ciclisti della zona chiamano da pera a pera, da masso a masso, sono rognosi, arcigni, spigolosi e altro ancora. Però, una volta in cima, lo scenario è tale che la fatica svanisce in un lampo. Sì, pedalare nelle Dolomiti è un’emozione impagabile.