Book your experience
Dolomites Bike Day Passo Valparola
Dolomites Bike Day

Le Dolomiti in libertà, un sogno a pedali tutto da vivere

Liberi. Di pedalare senza l’assillo del traffico. Liberi. Di godere le strade magnifiche che accarezzano gli atolli dolomitici. Liberi. Di andare in bici, ognuno come gli va. Liberi. Di vivere i passi che hanno fatto la storia del ciclismo in piena libertà.

LocalitàProgramma
Ciclisti sul passo Campolongo: evento ciclistico Dolomiti
Save the date

Il Dolomites Bike Day è pura meraviglia. I passi Campolongo, Falzarego e Valparola chiusi al traffico motorizzato dalle 8,30 alle 14,30, le strade che collegano le valli ladine Val Badia, Livinallongo e Ampezzo riservate ai ciclisti. Si può volere di più?

Programma 2021
Bike DayIl percorso
Passo Falzarego in bici
Un tracciato, mille emozioni

Pedalare sulle strade del mito e scambiarsi borracce e sorrisi. Ammirare le Dolomiti e sentirsi parte di una natura benevola, generosa, magnifica. Non è un caso che qui transiti anche la Maratona dles Dolomites: c’è un posto più bello dove sudare?

L'itinerario ciclistico
ProgrammaI tre passi
Passo Campolongo in bici da corsa
I passi in punta di sella

Il fruscio delle ruote, la gioia che riempie i polmoni, gli occhi che quando si staccano dal manubrio ringraziano Madre Terra per la meraviglia. Pedalare nel cuore delle Dolomiti è un’emozione infinita, tutta da condividere.

3 passi da conquistare
Il percorsoLocalità
Dolomites Bike Day tra Arabba e Alta Badia
Pedalo, dunque sono

Scegli il tuo punto ideale di partenza, immettiti nel cerchio magico dei passi dolomitici, pedala con tutto quello che hai, che non sono solo gambe, ma anche passione, anima e cuore. L’ospitalità ladina fa il resto.

Località sul percorso
I tre passiBike Day

Il Mür dl Giat è uno "strappo" di 350 metri con una pendenza massima del 19%.

Eh no, non bastano 16 tornanti per compiere l’intero giro. 16 sono i tornanti del passo Falzarego, 13 km di puro piacere con spettacolari punti panoramici.

12 giugno 2021

Si contano i mesi, le settimane, i giorni. Il Dolomites Bike Day è sempre più vicino. Ed ecco che sentirsi eroi, anche solo per un giorno, si può. Basta allenarsi e prendersi un po’ di tempo per vivere un’emozione che rimarrà indelebile.

#DBD
Senza traffico, che meraviglia Tre, il numero magico

La bici oggi è più democratica che mai. Puoi essere un fenomeno, e pedalare alla velocità della luce o essere un tipo tranquillo, e godertela sulla tua e-bike. In ogni caso, pedalare sui passi del Bike Day è un’esperienza che ti rimane nel cuore.

Il percorso ciclistico
Franz Wieser, ciclista locale

Il DBD è una bella occasione per affrontare il mio giro di allenamento preferito senza puzza di benzina nell'aria. Fattibile in 2h, facendo pure qualche selfie. Pendenze ben pedalabili tra 6-8% per gran parte del giro, con un finale un po' più ripido (10-11%) prima del fantastico Valparola.

Franz Wieser, ciclista locale
Marina Moling, ciclista locale

Condividere questa giornata speciale con tantissimi amanti della bici è stata per me un'esperienza unica. Famiglie con bambini, ciclisti professionisti e appassionati... un'ottima occasione per pedalare sui passi dolomitici godendo della meraviglia di queste montagne, senza traffico motorizzato!

Marina Moling, ciclista locale
Susanna Panizzolo, Facebook

È stata un'esperienza fantastica pedalare tra le Dolomiti oggi SENZA auto e moto. L'unico rumore quello della natura e del cambio della bicicletta. E le chiacchiere in simpatia dei ciclisti, che oggi ho scoperto venire un po' da tutta Europa per l'occasione.

Susanna Panizzolo, Facebook
Viaggiatore Lento, Facebook

Dolomites Bike Day 2019: un evento ben riuscito di promozione dello sport a due ruote. Siano grasse, da corsa o ebike, oggi si è pedalato tutti sulla stessa strada! Poi qualche piccola e personale divagazione "sassosa" per rendere felice la mia Fargo.

Viaggiatore Lento, Facebook
Igor Tavella, ciclista locale

Il DBD è un abbraccio lungo 51 km fra l'Alta Badia e Livinallongo. Noi ciclisti ne siamo il sangue che scorre nelle vene trasformate in sinuose strade alla ricerca dell'ossigeno, dato dai stupendi panorami che solo le Dolomiti possono offrire. Vi garantisco che non vorrete più mollare la presa!

Igor Tavella, ciclista locale
Roberto de Lucca, Facebook

Bellissimo girare in bicicletta con il traffico chiuso per gustarsi a pieni polmoni lo spettacolo delle Dolomiti.

Roberto de Lucca, Facebook

    Il nostro piccolo sogno comune è solo rimandato

    Eravamo pronti, consapevoli che avremmo vissuto una giornata splendida, con il sole o sotto la pioggia. Ma per i motivi che conosciamo non è possibile. Dobbiamo rimandare la festa all’anno prossimo. Però il nostro sogno comune, pedalare ai piedi delle Dolomiti senza traffico e sui passi che hanno fatto l’epica del ciclismo, sarà solo rimandato.

    Ci vediamo l’anno prossimo, esattamente il 12-06-2021. Perciò amici ciclisti, fenomeni e amatori, donne e uomini, padri, madri e figli, giovani e attempati: continuate a sognare, e a pedalare quando si potrà. Le Dolomiti sono qui che vi aspettano. Che sia una buona estate. Un caro saluto a tutti voi.