Salita da Corvara al passo Campolongo

Il passo Campolongo, la prima salita della Maratona dles Dolomites, è con i suoi 1.875 m senza dubbio tra i passi più bassi delle Dolomiti. Esso presenta tuttavia alcune interessanti peculiarità per chi vuole allenarsi a correre sui passi di montagna.

Salire al passo Campolongo dal lato Corvara è il modo ideale per abituarsi alla scalata con una sfida molto particolare: mentre i rettilinei non sono particolarmente ripidi, i tornanti lo sono. Proprio l’opposto della maggior parte dei passi dolomitici che hanno tornanti quasi piatti e rettilinei ripidi.

Poiché la strada da Corvara al passo Campolongo è in lento movimento (cala di uno, due centimetri l’anno), viene riasfaltata ogni anno verso la metà di giugno (poco prima della Maratona dles Dolomites) ed è quindi particolarmente piacevole da percorrere per tutta la stagione estiva.

L’itinerario inizia appena fuori Corvara con una sequenza di tornanti. Dopo ca. 2 km si arriva ad un breve tratto pianeggiante che passa davanti al campo da golf Alta Badia. Seguono altri 2 tornanti prima di raggiungere l’ultimo tratto lineare di 2,5 km che porta alla cima del passo. Quest’ultima parte non è ripida, ma poiché non è protetta da alberi o curve, potreste soffrire il vento contrario.

Scheda informativa

Dislivello in salita: 353 m
Pendenza media: 6,0%
Pendenza max.: 11%
Altitudine alla partenza: 1.545 m
Altitudine all’arrivo: 1.875 m
Lunghezza: 5,8 km
Tornanti: 13

2 fontane d’acqua: una all’inizio della salita vicino alla vecchia chiesa di Corvara e una dopo 2,3 km nel tratto pianeggiante vicino al campo da golf

Altre strade per la cima del passo: partendo da Arabba
Passi dolomitici che seguono: Passo Pordoi, Passo Valparola / Falzarego

Passaggi del “Giro d’Italia”: 14

Segmento Strava